Le leggende del ciclismo straniere

Il ciclismo è uno degli sport più amanti  in Italia e nella storia di questo sport ci sono stati atleti leggendari sia italiani che stranieri che si sono imposti nei grandi giri e nei mondiali ed hanno avvicinato  tante persone al ciclismo e al sogno di vincere un qualcosa di grande.
I più grandi atleti della storia di questo sport sono in maggioranza europa  e oltre all’ Italia si annoverano grandi campioni spagnoli,belgi e francesi.

Uno sguardo ai campionissimi

Jacques Antequitil

Il francese Jacques Anquetil è il primo grande campione straniero ad essere salito sull’ altare dei campionissimi grazie al successo in cinque Tour de France( 1957,1961,1962,1963,1964) due Giri d’ Italia( 1960, 1964) e una Vuelta Espana nel 1963.

Anquetil è stato anche il primo grande campione ad aggiundicarsi in carriera  tutti e tre i grandi giri e vanta anche una vittoria alla Liegi- Bastogne-Liegi e  diversi piazzamenti al mondiale.

Malato di cancro il grande campione francese è morto il 18 novembre del 1987.

Eddie Merckx

Soprannominato il cannibale, è considerato  da molti addetti ai lavori il più forte ciclista di tutti i tempi, visto che vanta un palmares inimitabile.

Ha vinto tutti i grandi giri, vantando il record di numero di vittorie 5 al Giro d’Italia (1968,1970,1972,1973,1974) e al Tour de France sempre 5 e inoltre si è imposto anche su pista e in tutte le grandi classiche del Nord e conta anche inoltre anche 3 vittorie al mondiale e d conosciuto anche per la grande attenzione che metteva nella cura degli accessori per mtb.

Miguel Indurain

Lo spagnolo Miguel Indurain è il grande campioni della fine degli anni 80 e inizio degli anni 90, periodo in cui dominio la scena vincendo ben 5 Tour de France di fila e  due giri d’ Italia grazie alla sua incredibile forza a cronometro che gli ha portato anche a vincere un mondiale nel 1995 e l’ Olimpiade di Atlanta  nel 1996 nella corse contro il tempo.

Incredibilmente Indurain non ha mai vinto la Vuelta de Espana, corsa di casa.

Alberto Contador

Il corridore di questa generazione, lo spagnolo soprannominato il pistolero è ancora in attività con la possibilità di ampliare in suo curriculum  che già vanta  due Tour de France ( 2007, 2009) due giri d’ Italia (2008, 2015 ) e tre Vuelta Espana che lo fanno entrare nel ristretto club degli atleti che hanno conquistato i tre grandi giri, mentre non ha vinto.

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close