La manicure in gel fa male?

La manicure in gel è una soluzione cosmetica che va molto di moda negli ultimi tempi. Essa si basa sull’adozione di smalti gel che polimerizzano e si asciugano grazie all’impiego di particolari lampade. Tuttavia è stato lanciato un allarme a proposito dei rischi che possono essere connessi all’uso di questi strumenti, ritenuti in grado di causare il cancro alla pelle. La colpa sarebbe da attribuire, in particolare, alla lunghezza d’onda delle varie lampade per unghie, i cui raggi UV penetrano nella pelle in profondità.

Attenzione ai raggi UVB

Una particolare attenzione deve essere riservata ai raggi UVB, ritenuti ancora più pericolosi rispetto ai raggi UVA come fonte di melanoma. I raggi UVA sono quelli impiegati per le sedute sui lettini abbronzanti, mentre gli UVB vengono chiamati in causa per i trattamenti di manicure. Una concorrente di Miss Usa si è vista diagnosticare ad appena diciotto anni un melanoma all’unghia, e da allora non ha più effettuato sessioni di manicure che contemplassero il ricorso alle lampade. Ma questi apparecchi sono davvero pericolosi? Le opinioni in merito non sono unanimi.

Gli studi scientifici sulle lampade per le unghie

Una ricerca i cui risultati sono stati resi noti su Jama Dermatology ed effettuata 7 anni fa ha quantificato i raggi UV che vengono generati dalle lampade per le unghie. I risultati sembrano scagionare i dispositivi, dal momento che le emissioni sono contenute al punto che le probabilità di un tumore alla pelle sono pressoché nulle. Tuttavia, una ricerca differente fa stare meno tranquilli: sembra che una seduta di una decina di minuti scarichi sulle mani del soggetto che vi si sottopone la quantità di raggi UVB che si dovrebbe ricevere nel corso di una giornata intera. Non rimane altro da fare che attendere altri studi che aiutino a verificare il livello di pericolosità dei fornetti.

I raggi UV e i danni alle mani

Vale sempre la pena, però, di proteggere per quanto possibile la pelle delle proprie mani e la loro salute. Gli esperti raccomandano di indossare dei guanti con la punta tagliata nel corso delle sessioni di manicure, ma va bene utilizzare anche una protezione solare. Qualora si opti per i guanti, però, è importante che siano di colore scuro, in quanto il fattore di protezione di quelli bianchi è decisamente ridotto. Il problema correlato all’impiego delle lozioni solari, invece, consiste nella necessità di rinunciare ai saponi esfolianti, allo scrub e ai massaggi.

L’invecchiamento della pelle

Non è sicuro che esista una relazione fra il tumore alla pelle e i raggi UVB che vengono generati dai fornetti per unghie; quel che è certo, invece, è che l’esposizione a tali raggi contribuisca a un precoce invecchiamento della pelle. Inoltre, i gel che si adoperano per la manicure possono provocare danni alla lamina ungueale. I trattamenti professionali dovrebbero limitare la limatura della superficie delle unghie. Nel corso della manicure, inoltre, le cuticole non dovrebbero mai essere tagliate, per evitare il rischio di infezioni batteriche che potrebbero rivelarsi gravi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close